Le biomasse: una fonte di energia verde

Per risparmiare e usare meno combustibili fossili

Di cosa si tratta

L’energia da biomasse è l’energia prodotta da materiali di origine organico-vegetale come le piante, le alghe marine, i rifiuti organici vegetali, il legno, i rami e il legname da ardere, gli scarti di lavorazione dell’industria agroalimentare o del legno. Per incrementare il ricorso a questa fonte di energia rinnovabile, negli ultimi anni è stata anche intrapresa ed implementata la coltivazione di specie vegetali destinate esclusivamente alla combustione.

Com'è fatto un impianto a biomasse

Un impianto a biomasse sfrutta la combustione: la produzione di energia elettrica avviene grazie al vapore generato attraverso la combustione delle materie di tipo organico che derivano dal ciclo industriale ed umano. Più nel dettaglio, le biomasse sono bruciate in una camera di combustione in modo tale da produrre il calore necessario a trasformare, nella caldaia, l’acqua in vapore. Il vapore è inviato sotto pressione alla turbina, per metterla poi in rotazione.

Vantaggi e svantaggi nell'uso delle biomasse

Le biomasse sono risorse rinnovabili che riducono la dipendenza dai combustibili fossili. La produzione di energia elettrica da biomasse permette, infatti, il riutilizzo di prodotti di scarto, eliminando il problema del loro stoccaggio o della loro distruzione mediante gli inceneritori. Le biomasse non incidono sul riscaldamento globale e, facendo già parte del normale ciclo del carbonio, non incrementano i livelli naturali di gas serra. Inoltre, non necessitando di tecnologie particolari, le biomasse permettono di investire in un settore che non richiede la disponibilità di eccessive risorse finanziarie, come è invece richiesto dalle energie rinnovabili di ultima generazione.

Applicazioni

A livello globale è maturata la consapevolezza dell’importanza della produzione e dell’utilizzo di energia verde. In questo contesto, gli impianti a biomasse giocano un ruolo determinante proprio perché ci si trova al cospetto di centrali di produzione di energia pulita. Italia, Germania, Francia, Spagna e Romania sono i Paesi europei con il più elevato potenziale bioenergetico. In particolare, in Italia si prevede che, per il 2022, circa il 10% dell’energia rinnovabile sarà prodotta da biomasse, con un conseguente risvolto positivo in termini di impatto ambientale e di creazione di posti di lavoro.

Richiedi subito una consulenza

Saremo a tua disposizione

TERMOIDRAULICA MAINARDIS SNC

Via Chiamue, 51
33028 Tolmezzo (UD)
Partita IVA 01516920301

ORARIO UFFICIO

Da Lunedì a Venerdì
Dalle 09.00 alle 12.00
Dalle 14.00 alle 18.00
Sabato e Domenica chiuso

PRIVACY

Privacy
Cookies